Newsletter

Condividete le idee di Italia 2009? Allora iscrivetevi alla nostra Newsletter per essere informati su argomenti più importanti trattati dia ITALIA 2009.

L’iscrizione è molto semplice, dovete soltanto inserire la vostra mail nel riquadro sotto stante confermare.

Riceverete soltanto 2 o 3 Newsletter al mese niente SPAM!!la Newsletter sarà attivata dopo le 50 iscrizioni

I NOSTRI UOMINI D’ORO

ITALIANI DOC.

NON SAREBBE ORA DI FARCI RESTITUIRE I SOLDI RUBATI DAI MENAGER CHE HANNO PORTATO AL FALLIMENTO LE NOSTRE IMPRESE?

MOLTO PRESTO VERRANNO PUBBLICATI TUTTI I NOMI DEI NOSTRI MANAGER

CON I RELATIVI REDDITI RUBATI

E SCELTI COME SEMPRE DAI NOSTRI POLITICI

Qui’ sotto un breve esempio di qulcuno di loro:

 

GIANCARLI CIMOLI

alla guida dell’ ALITALIA per averla portata nel baratro ,nel 2005 ha guadagnato 791.000 Euro.

MARCO TRONCHETTI PROVERA

il nostro grande manager ancora sulla cresta dell’onda(e qui’ci vorrebbe un fascicolo tutto riservato a lui per i disastri effettuati) e dopo aver fatto dimezzare il valore in borsa della telecom nel 2006 ha superato gli otto milioni di euro.

RIPETO 8.000.000 DI EURO

LUCA CORDERO DI MONTEZEMOLO

(che se ben ricordate si scandalizzava per l’assenteismo dei dipendenti dimenticandosi pero’ i loro stipendi rispetto al suo)ex presidente di confindustria nel 2005 ha superato i sette milioni di euro.ecc.ecc.ecc……..

e questi sono tutti soldi che tiriamo fuori dalle nostre tasche.

Molto presto pubblicheremo l’elenco completo con tutti i nomi e tutti i soldi sottratti ai cittadini italiani.

GIANNI IVIGLIA

SMETTETELA DI DIRCI CHE NON SAPETE FARE I POLITICI

PER FAVORE SMETTELA DI DIRCI CHE NON SAPETE FARE

I POLITICI

 

PERCHE’ NOI STIAMO CERCANDO PROPRIO PERSONE CHE NON SANNO FARE QUELLO CHE HANNO FATTO LORO

 

APPELLO RIVOLTO A TUTTI I CITTADINI ITALIANI

 

SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLE LISTE DI ITALIA 2009

 

CREDETE DI NON ESSERE IN GRADO DI FARE QUELLO CHE

 

HANNO FATTO

 

I NOSTRI POLITICI ITALIANI NELL’ULTIMO VENTENNIO?

 

ASCOLTATE COSA VOGLIO DIRVI E VI RENDERETE CONTO CHE

 

SICURAMENTE VOI,AVRESTE FATTO MOLTO MEGLIO.

 

ECCO QUELLO CHE HANNO FATTO LORO.

 

 

Se facciamo un’analisi globale del tutto si arriva ad una unica risposta” NON SONO STATI IN GRADO DI ASSOLVERE A NESSUNO DEI LORO INCARICHI TRA I QUALI IL PIU’ IMPORTANTE,QUELLO DI PROCURARE IL LAVORO A TUTTI I CITTADINI ITALIANI E DI CONSEGUENZA IL BENESSERE”

 

Prendiamo ad esempio le privatizzazioni dei vari Enti :dalle assicurazioni alle ferrovie dalla corrente elettrica al metano ai telefoni e per ultimo finiamo con la privatizzazione dell’acqua che é solo di pochi mesi fa.Si sono forse dimenticati che questi beni sono nostri?A chi hanno chiesto il permesso per venderli senza interpellare i legittimi proprietari?

Chi ha dato loro le autorizzazioni ?

Sarebbe come se un direttore di una azienda si permettesse di venderne una parte senza chiedere il permesso al proprietario.

Ebbene, questo é quanto é successo e noi da rispettosi proprietari dei beni non abbiamo reagito e li abbiamo lasciati fare.

Vi rendete conto che grazie alla loro totale incapacità ci hanno venduto tutto? Non é rimasto praticamente piu’ nulla di nostro.

Ogni qualvolta non sono stati in grado di gestire una qualsiasi cosa la hanno privatizzata ,con la conseguenza di aumenti esorbitanti dei prezzi ai consumatori e entrate clamorose per le loro tasche, perché e di questo potete starne certi quando ci sono di mezzo importi del genere ognuno tira l’acqua al suo mulino e non resta con le tasche vuote. ( vedi la vendita dell’IRI da parte di Prodi e cosi’ via)

Ma a questo punto non serve essere dei politici per gestire i problemi cosi’.

Non c’é bisogno di essere laureati in scienze politiche per risolvere le cose in questo modo.

Facciamo un semplice esempio con le assicurazioni delle auto;

Se io titolare di azienda subisco un furto o una truffa non mi rivalgo sui miei clienti aumentendo i prezzi per rifarmi dei danni subiti;

questi sono miei problemi che dovro” di risolvere nell’ambito della mia azienda.

Con le assicurazioni pero’ non é cosi’ in quanto le cifre sproporzionate che paghiamo sono dovute alle truffe eseguite alle loro spalle,per la maggior parte a causa di incidenti truccati. Ma non é nostra la colpa, la colpa non é dei cittadini onesti;

la colpa é loro che non sanno come rimediare a queste problematiche.E allora io devo vedermi obbligato a pagare dei sovrapprezzi perché loro non sono in grado di tutelarsi;

E lo stato cosa fa? perché non interviene? No lo stato pur sapendo non fa nulla tanto i fessi continuano a pagare!!!!!

Anzi le ha liberalizzate per metterle in concorrenza e cosi’ facendo si sono messe tutte daccordo nell’aumentare i prezzi. Elo stato? Fa finta di niente.

IO RESTO DEL PARERE DI MANDARLI TUTTI A QUEL PAESE.

Per ultimo ci hanno privatizzato anche l’acqua con la conseguenza di aumenti per ora sino al 300 %; Ma siamo pazzi?

E loro cosa continuano a fare? NULLA.

Ma si sono dimenticati che il loro compito principale é quello di procurare il lavoro alle aziende italiane ?E questa e la unica cosa che non hanno mai fatto.No loro continuano a rubarci soldi per tenere in piedi aziende ormai in stato fallimentare.

Lo sapevate che all’Alitalia ci sono dipendenti che hanno 8 anni di cassa integrazione con l’ottanta per cento di stipendio?

Ma da dove credete che prendono i soldi per pagare?

Per non parlare poi della Fiat, il nostro fiore all’occhiello.

Ma se il mercato delle auto é saturo dove cavolo dobbiamo mettercele tutte queste auto? Dovrebbero consigliare alla Fiat di costruire altri beni di consumo che trovino riscontro sui mercati.Ma no ! la FIAT deve continuare a costruire automobili.

Per loro é molto semplice, loro se la sbrigano in una maniera molto piu’facile. Sapete cosa fanno quando servono soldi? Aumentano le tasse. Ma benemeriti idioti possibile che non capite che se non ci procurate il lavoro noi non possiamo piu’ pagare?

Sembra di essere tornati al periodo medioevale quando i problemi dei vari feudi venivano risolti taglieggiando il popolo.

Riflettete un attimo :l paesi europei erano sull’orlo di decretare una svalutazione e allora per nascondere le loro incapacità ci hanno inventato l’europa unita e il fatidico euro. I prezzi sono stati raddoppiati e lo sappiamo molto bene anche se loro continuano a raccontarci che la svalutazione é stata del 2 o3%.

Ma basta uscire a fare qualsiasi acquisto per rendersi conto che le cose non stanno come dicono.

IL TASSO DI SVALUTAZIONE SUPERA IL 100%.

Come se non bastasse hanno assorbito nell’Europa paesi con dei terribili deficit ,naturalmente il tutto a nostre spese e senza chiederci nulla perché loro signori sapete cosa hanno fatto? E questo é molto facile da capire;

Sono andati in queste nazioni a comperare con delle briciole ingenti proprietà e adesso si ritrovano con dei capitali in quanto con l’entrata nell’Europa di questi paesi i prezzi si sono rivalutati sino a toccare il tetto come in alcuni casi del 400%.

Naturalmente hanno usato prestanomi,amici ,parenti e cosi’ via.

E NOI DOVREMMO CONTINUARE A STARE IN SILENZIO?

La unica cosa bella o brutta che possiamo dedurre da tutto questo é che finalmente siamo arrivati al dunque.

NON C’E’ PIU’ LAVORO NON CI SONO PIU’ SOLDI NON C’E’ PIU’ NULLA PER NESSUNO .

SIAMO IN VIA DI FALLIMENTO.

E adesso tocca a noi cittadini,adesso é il nostro turno di decidere di rimboccarci le maniche delegittimare questo governo fallimentare e mandarli tutti ma proprio tutti a casa e prendere noi stessi le redini del paese.

SINO AD ORA ABBIAMO SEMPRE SCELTO DI VOTARE PER CHI RUBAVA DI MENO ADESSO PERO’ DODDIAMO MANDARLI TUTTI CASA,FARCI RINFONDERE I DANNI SUBITI E METTERE AL PARLAMENTO DELLE PERSONE ONESTE.

Perché sappiatelo, in Italia ci sono ancora molte persone corrette.

Credete sia una cosa assurda? No signori é piu’ facile di quanto possiate immaginare. Basterebbe che ci unissimo tutti per una volta e il gioco é fatto.

Non dovete continuare a lottare in piccoli gruppi come state facendo.Agire cosi’ é fare il loro gioco. Dobbiamo unirci tutti e il primo scopo deve essere quello di buttare fuori tutti i politici marci ;poi inizieremo a cambiare le cose.

Io credo possa valerne la pena,tanto piu’ a fondo di cosi’ non possiamo andare.

Dobbiamo pero’affrettarci perché i nostri signori politici stanno pensando di modificarci la costituzione e chiaramente a loro favore

come, hanno già iniziato a fare e se riuscissero in questo intento cari amicié sarebbe veramente la fine della democrazia.

VI STATE CONVINCEDO ADESSO CHE SICURAMENTE VOI AVRESTE FATTO MEGLIO DI LORO?

 

E ALLORA NON ABBIATE NESSUN TIMORE ANDIAMO AVANTI !

 

QUESTA E’ LA NOSTRA ULTIMA OCCASIONE !

 

ISCRIVETEVI ALLE LISTE DI ITALIA 2009 !

 

C’E’ POSTO ANCHE PER VOI !

Gianni Iviglia

E TUTTI QUEI CASI RISOLTI GRAZIE ALLE INTERCETTAZIONI?

DL ANTICRISI: FINOCCHIARO, INSUFFICIENTE-GOVERNO SOTTOVALUTA SITUAZIONE

(ASCA) – Roma, 27 gen – ”Per il governo mettere la fiducia e’ ormai indispensabile ogni qual volta si discute di provvedimenti economici. Il Senato anche questa volta ha avuto davvero pochissimo tempo per esaminare questo provvedimento. E come al solito ci troviamo di fronte all’ennesima fiducia all’ennesimo decreto di una maggioranza che ha un enorme consenso parlamentare”. Lo dichiara la senatrice Anna Finocchiaro, Presidente del gruppo Pd a Palazzo Madama.

”Due sottolineature vorrei fare. In tutti paesi che stanno affrontando la crisi, in tutto il mondo, il protagonista e’ il capo del governo. Noi in questi giorni il presidente del Consiglio non l’abbiamo mai visto in Senato.

In tutti i paesi che combattono la crisi, poi, si crea normalmente un ‘tavolo’ tra maggioranza e opposizione per concordare alcune misure. Il Pd lo aveva proposto – continua Anna Finocchiaro – avanzando proposte basate sulla riduzione della pressione fiscale per i redditi bassi, sostegno alle piccole e medie imprese, rilancio dei consumi, rafforzamento degli ammortizzatori sociali”.

”Ci e’ stato risposto di no e in Parlamento ci hanno imposto prima pochi giorni per discutere e poi la fiducia – prosegue ancora -. La verita’ e’ che questo e’ un governo che non ha la consapevolezza della gravita’ della situazione e non e’ capace di assumersi pienamente la responsabilita’ di affrontare la crisi con misure efficaci”.

”Le misure contenute in questo provvedimento sono assolutamente insufficienti – ribadisce Finocchiaro -. La sottovalutazione che la maggioranza fa di quello che sta avvenendo e’ gravissima. E le famiglie, il lavoratori e gli imprenditori lo sanno benissimo. Come sanno benissimo che pagheranno a caro prezzo misure come la social card, il taglio dell’Ici e il salvataggio Alitalia che sono prese in giro o truffe ai danni dei contribuenti. E oggi e’ arrivato l’ultimo allarme sul pericolo occupazione per 60.000 lavoratori del settore auto”.

”Questo provvedimento – conclude la presidente del gruppo Pd – e’ la conferma che il governo Berlusconi non ha una idea complessiva e seria di come far uscire il nostra paese dalla crisi”.

Berlusconi solidarizza con i corrotti arrestati del PD:”questa non è democrazia, via le intercettazioni!”

Piume al vento

veltrusconi1.jpg

“la Magistratura, con intercettazioni telefoniche alla mano, ritiene che un sacco di politci siano dei corrotti ed un po di imprenditori siano corruttori.
In un Paese normale la politica dovrebbe mettere a disposizione dei giudici gli strumenti economici e politici per consentire di fare rapidamente chiarezza su quanto sta accadendo. Mi riferisco a leggi che consentano di migliorare e velocizzare le indagini e, soprattutto, di sveltire i processi in modo tale che i cittadini sappiano con certezza se gli accusati sono degli innocenti o dei mascalzoni. Mi riferisco anche a risorse economiche quali maggiori fondi per gli straordinari, un ampliamento degli organici, ecc. ecc.. Invece sapete cosa fa il plurindagato Berlusconi: annuncia che a brevissimo sarà varata una riforma della Magistratura (non pensa a
riformare la politica presunta corrotta; pensa a riformare la Magistratura che indaga…) che sappiamo bene porterebbe ad un indebolimento della stessa soprattutto nella parte inquirente cioè i Pubblici Ministeri che devono indagare e trovare le prove di colpevolezza.
Ma non finisce qui. Berlsuconi ieri, davanti agli ambasciatori di tutto il mondo, ha affermato nuovamente che le intercettazioni telefoniche saranno vietate tranne che per quei reati gravissimi di terrorismo internazionale”

Insomma è chiaro a tutti che Berlusconi approfitta del terremoto giudiziario che investe molt amministrazioni PD (Napoli in primis, che vede coinvolto anche l’onorevole Bocchino, di Forza Italia) per ottenere consenso sulla riforma della giustizia.

Ma, come ci dice IvanMez : “”La riforma va fatta subito”, insiste e rincara subito la dose,”soprattutto sul fronte delle intercettazioni. Saranno concesse solo per reati di terrorismo internazionale e di mafia, delitti con pene dai 15 anni in su”.
L’opposizione, in altri tempi avrebbe forse fatto barricate, ora “scossa e attonita” per le inchieste giudiziarie in atto, ascolta e tace.
Si sono gia scordati che solo pochi giorni fa il segretario dell’Anm Giuseppe Cascini,aveva dichiarato che così sarebbe diventato “impossibile” indagare contro la mafia(….)il Premier dice di giudicare estremamente “dannose per il paese” le intercettazioni telefoniche.
Molti invece pensano siano più dannose la corruzione diffusa e la mafia, ma come si sa è questione di priorità e di opinioni.”

Concludiamo con Obbrobri che entra nel merito del coinvolgimento, oltre agli altri, della “progressista” Barbara Palombelli nel mirino degli inquirenti, che hanno intercettato il suo nome, fatto da Romeo in uno dei tanti dialoghi.E siccome è una donna di spettacolo, la Palombelli, ha sufficiente sensibilità per capire Berlusconi. E per portare acqua al mulino dei potenti corrotti e infastiditi dalle

InformarmY

osserva: “intercettazioni per pene oltre i 15 anni». Cioè 5 anni in più rispetto alla prima versione della riforma di cui lo stesso premier aveva parlato come limite perchè fosse possibile il controllo delle telefonate da parte dei giudici. «Stiamo portando avanti una riforma della giustizia penale nella direzione voluta dai cittadini»,”

ci esprime: “Adesso sono in molti a temere che gli scandali possano spingere i politici a serrare i ranghi e a sostenere i progetti di Berlusconi di mozzare gli artigli dei magistrati. (…)La scorsa settimana Gerardo D’Ambrosio, ex magistrato di Milano impegnato nella lotta alla corruzione e ora membro dell’opposizione in parlamento, ha messo in guardia i suoi colleghi contro le limitazioni al settore giudiziario.
“Non possiamo arrivare a un compromesso sulla giustizia con un premier che ha fatto approvare leggi incostituzionali per fermare i processi che lo vedevano imputato e per depenalizzare i reati commessi nel caso non ci fosse riuscito”, ha detto. Le riforme proposte da Berlusconi, ha aggiunto, renderebbero più difficile smascherare i casi di corruzione. “In un periodo di crisi globale sembra una cosa incredibile.”

Marco Castoro

COMUNICATO STAMPA RIVOLTO A TUTTI I LIBERI CITTADINI ITALIANI

 

PERCHE’ ITALIA 2009 (motivazioni e punti d’arrivo)

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi ad arrestare i direttori delle televisioni che hanno permesso a Wanna Marchi e a tutti quei cialtroni di maghi e cartomanti di entrare nelle nostre case.

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi ad arrestare chi ha dato il permesso per utilizzare la linea telefonica che inizia con 899 e che continua a procurare dei danni al cittadino italiano.

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi ad arrestare quel magistrato,che l’anno scorso ha denunciato per omissione di soccorso il capitano di un perchereccio di Mazzara del Vallo,perchè,quando ha incontrato un gommone pieno di clandestini è tornato in porto per avvisare la capitaneria e non li ha soccorsi.

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi ad arrestare per la seconda volta lo stesso magistrato che una settimana dopo ha denunciato per la seconda volta lo stesso capitano del peschereccio per favoreggiamento all’emigrazione clandestina,perchè quando ha incontrato un secondo gommone sempre carico di clandestini lo ha rimorchiato sino in porto.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi a eliminare l’immunità parlamentare ai nostri politici.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi ad arrestare il presidente del consiglio Silvio Berlusconi e tutti quei politici che hanno violato il terzo articolo della costituzione che dice che tutti i cittadini italiani sono uguali di fronte alla legge e loro dopo aver giurato fedeltà questa costituzione la hanno tradita creandosi l’immunità.

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi a poter votare nelle elezioni i candidati che vuole la maggioranza dei cittadini e non quelli imposti dai nostri politici.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi ad arrestare tutti quei bancari che ci hanno consigliato di acquistare i bond dell’Argentina, della Cirio,della Parmalat…………..

Io voglio che con italia 2009

si arrivi ad arrestare quel magistrato che ha inflitto più di un anno di carcere a quel tabaccaio che per difendersi da una rapina ha ucciso il rapinatore

io voglio che con Italia 2009

si arrivi ad arrestare i responsabili che non ci proteggono ma non ci permettono di difenderci da soli.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi ad arrestare tutti quei medici che che hanno falsificato documenti per creare falsi invalidi.

Io voglio che con italia 2009

il cittadino italiano paghi le opere pubbliche per quello che valgono senza sovrapprezzi.

Io voglio che con Italia 2009

si arrivi a eliminare la mala sanità.

Io voglio che con italia 2009

ogni cittadino abbia un posto di lavoro adeguato alle sue capacità.

Io voglio che con italia 2009

non si paghino più tasse per frequentare le università.

io voglio che con italia 2009

si arrivi a dare un posto di lavoro a tutti i nostri scienziati,tecnici e ricercatori.

Io voglio con italia 2009

poter comprare se mi serve anche solo un gommino di un tergicristallo e non dover comperare due tergicristalli interi.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi ad avere finalmente una giustizia uguale per tutti.

Io voglio con italia 2009

arrivare a ottenere quello che vuole il cittadino italiano.

Io voglio che con italia 2009

si arrivi a sequestrare ai sig.politici tutti i soldi che ci hanno rubato con i relativi interessi.

RITENGO SIA INUTILE FARE ALTRE LOTTE PRIMA DI BUTTARE FUORI QUELLA CATEGORIA DI PERSONE CHE CI GOVERNANO

FACENDO LOTTE IN PICCOLI GRUPPI COME STANNO FACENDO ORA I CITTADINI ITALIANI E’ FARE IL LORO GIOCO,PERCHE’ SAREMMO SEMPRE IN TROPPI POCHI PER ARRIVARE A POTER DECIDERE QUALCOSA DA NOI STESSI.

 

Questi sono alcuni dei principi per i quali stiamo lottando e sappiamo che é quello che vuole il popolo italiano.

Unitevi a noi perché solo in questo modo riusciremo a eliminare tutto quel marciume che ci dirige arricchendosi alle nostre spalle. Sono tutti uguali e fra non molto se non ci decidiamo a fare qualcosa ci ritroveremo in uno stato fascista; Senza piu’ diritti ma solo doveri verso quegli ipocriti.

Gianni Iviglia