Gelmini e Alfano per errore hanno votato a favore dell’emendamento.con soli due tasti anche gli idioti più profondi hanno il 50% di possibilità di azzeccare la risposta giusta.per esempio vediamo voi:c’è ok o no da votare:riuscite Voi a sbagliare?

avete  il tasto  ok  oppure  quello no  di  ok  notizie:riuscite  a sbagliare????

se  avete  votato  giusto,  vi dovrebbero dar e un  posto  come  ministro  d’ufficio,siete  gia’ piu’ intelligenti  che  quei  due….

 

 


non so se avete notato, ma su 200 miliardi di mail , centinaia di terabyte di file, miliardi di milioni di fax intervcettati, messaggi telefononici, sms, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta, tanto c’è di tutto, che arrivano da wik

non  so  se   avete  notato, ma  su 200  miliardi  di  mail  , centinaia di terabyte di  file,  miliardi  di  milioni  di  fax  intercettati,  messaggi  telefononici, sms,  e  chi  piu’ ne  ha piu’ ne  metta,  tanto  c’è di tutto,  che  arrivano  da  wikileaks, su tutto  e  di tutto, non c’è una  parola  che  sia  una  su kasparri, il nostro ministro…

non è mai stato considerato  neanche  da  berluskone.ma  continuera’ ad  apparire   in tv convinto  che  faccia  ancora il ministro.fino  al 14 dicembre..e  fra almeno 3-4  giorni  che  gli  deve passare  la  depressione  che  si è  preso… poverino, per  la p rima  volta   (di oggi) mi  fa  pena

Intanto Berlusconi va da Gheddafi:

Intanto Berlusconi va da Gheddafi:ha  saputo  da  wikileaks  che  il  colonnello  aveva  un esercito  di  infermiere  tutte  bionde…..e  voleva anche  vedere  come  mai    quello ha il botox  e  lui no…..

Intanto Berlusconi va da Gheddafi:ha  saputo  da  wikileacks  che  il  colonnello  aveva  un esercito  di  infermiere  tutte  bionde…..e  volevo  anche  vedere  come  mai    quello ha il botox  e  lui no…..

Berlusconi festini. Gheddafi ipocondriaco. Sarkozy imperatore nudo. Karzai paranoico. Ahmadinejad “nuovo Hitler”.perche’  quelli di  wikileacks  non son  bene  informati…noi in italia siamo  fortunati:in  unico   presidente  abbiamo tutti  i difetti degli altri(  e  la  cosa  bella  è che  lui  pensa  che  siano  pregi) lo  abbiamo  gia’ visto  nudo, si  fa  chiamare  il  cesare,ipocondriaco non  parliamo(ha  piantato  un  casino  per  una  statuetta  di sughero che  gli  hannno  tirato  che  neanche  io  quando  avevo 3  anni  se  mi  facevano stare   10  giorni   senz a mangiare  facevo   tutto  sto can  can, addirittura  ne  hanno p arlato  in  tutto il mondo, come  espressamente  richeisto  da  lui)),  si  ripete  che è tarzan…paranoico  ce  l’ha  anche…nuovo (anche,  lo  ha  detto  anche  bonaiuti,  inizia  il  nuovo  berlusconi proprio  3-4  giorni  fa)  hitler anche…ha  fatto  l’en plein  in un  unico  soggetto…..

La Casa Bianca ha condannato “nei termini più forti” la pubblicazione “irresponsabile e pericolosa” di nuovi documenti diplomatici statunitensi,

La Casa Bianca ha condannato “nei termini più forti” la pubblicazione “irresponsabile e pericolosa” di nuovi documenti diplomatici statunitensi, sottolineando che l’iniziativa del sito Wikileaks potrà far correre rischi di morte a molte persone.

La Casa Bianca ha condannato “nei termini più forti” la pubblicazione “irresponsabile e pericolosa” di nuovi documenti diplomatici statunitensi, sottolineando che l’iniziativa del sito Wikileaks potrà far correre rischi di morte a molte persone. “Che sia chiaro, queste rivelazioni faranno correre rischi al nostro corpo diplomatico, ai membri delle comunità dei servizi di informazione, e alle persone nel mondo intero che fanno appello agli Stati Uniti per aiutarli a promuovere la democrazia e un governo trasparente”, ha affermato il portavoce del presidente Barack Obama, Robert Gibbs, in un comunicato.

e’ CHIARO  SI, MA  SOLO  PER  IL  VOSTRO  CERVELLO DA POLITICI( A  CUI  VIENE  SCALFITO UN PO’  DI POTERE E QUALCHE  SEGRETO)…NON UNA PERSONA  RISCHIERA’ QUALCOSA PER  QUESTI FILE,ANZI  MAGARI  VERRRANNO  SALVATE  MOLTE  PERSONE.PERCHE’ POTRA’  ESSERE  L’INIZIO  DELLA  FINE  DEI  VOSTRI GIOCHI SPORCHI, AVREMO  LA POSSIBILITA’ DI  INIZIARE  UNA  NUOVA ERA POLITICA E  CAPIRE  DA  CHI  E COME   ERAVAMO  GOVERNATI

Tutti i condannati e prescritti Lega Nord e PDL.per non dimenticare chi dice di volere sicurezza e trasparenza ,sono tutti uguali,senza distinzioni

“Il parlamento è il corpo legislativo dello stato, ossia un organo complesso, costituito essenzialmente da uno o più organi collegiali di tipo assembleare (camere), la cui funzione principale, sebbene non unica, è approvare le leggi.”

“Il parlamento è il corpo legislativo dello stato, ossia un organo complesso, costituito essenzialmente da uno o più organi collegiali di tipo assembleare (camere), la cui funzione principale, sebbene non unica, è approvare le leggi.”

Quale popolo permetterebbe di far sedere nel parlamento, dove si approvano leggi che tutti dovranno rispettare, delle persone condannate dalla legge stessa?
Probabilmente un popolo di servi o un popolo di ignoranti,o no facenti caso dell’attualità,oppure per menafreghismo altrui
Io mi sono stancata di essere ignorante, e voglio sapere chi sono queste persone e in quale partito vengono candidate, perché io non voglio più votare per chi porterà in parlamento chi ha commesso reati.Nella scorsa legislatura i condannati nel nostro parlamento erano 24 (poi Previti si dimise). Questi “onorevoli” o “senatori” potrebbero forse rappresentare i carcerati o altri pregiudicati, ma non le persone oneste, e la maggior parte degli italiani è INCENSURATA.
Andando a controllare nel vergognoso panorama elettorale che viene proposto ai cittadini, sicuramente il più squallido raduno di condannati si può trovare nella coalizione PDL+LegaNord+Mpa (Movimento per l’autonomia), la quale sosteneva Silvio Berlusconi alla candidatura di primo ministro. Attraverso questa pubblicazione voglio presentare l’esempio più evoluto di questo gioco perverso delle “candidature sporche”. Questo è l’elenco di coloro che sono stati condannati o prescritti e che sono candidati nelle liste PDL, LegaNord o Autonomia Sud (Mpa) per le elezioni passate del 13 e 14 Aprile 2008,naturalmente poi seguiranno tutti gli altri gruppi di centro e di sinistra,ma io parto sempre dalla mano destra e per oggi voglio ricordare loro,poi,stasera o domani ricorderò anche gli altri.Parto dal pressuposto che chi ci rappresenta dovrebbe,anzi debba essere pulito,lindo senza macchia,ne tanto meno scheletri negli armadi,ma più andiamo avanti e più scopriamo che ci sono interi cimiteri.Come dice un amico la politica sarebbe una bellissima teoria e pratica,fatta con intelligenza,ma sono gli uomini che rovinano tutto.Un Paese senza leggi,ne regole o principi,non può andare avanti ne salire per me,ma purchè siano fatte da persone oneste.
Gianni Alemanno(exAN): nel 1982 sconta 8 mesi di carcere per aver lanciato una bomba molotov contro l’ambasciata dell’Unione Sovietica. Dopo aver scontato la pena richiede e ottiene la “riabilitazione penale” e per questo motivo la fedina penale risulta pulita. E’ candidato numero 3 nella lista per la Camera dei Deputati della circoscrizione Lazio1.
Silvio Berlusconi: Prescritto 4 volte dal reato di falso in bilancio, prescritto inoltre dal reato di corruzione giudiziaria, appropriazione indebita, tangenti (1,23 miliardi a Bettino Craxi). Candidato capolista per la Camera dei Deputati in tutte le circoscrizioni italiane.
Massimo Maria Berruti: condannato a 8 mesi di carcere per favoreggiamento nel caso delle tangenti alle Guardie di Finanza. Prescritto dal reato di falso in bilancio (caso Lentini). Camera dei Deputati Lombardia2 numero 15.
Umberto Bossi(LN): condannato a 8 mesi per violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti, condannato ad 1 anno e 4 mesi per vilipendio alla bandiera italiana. Prescritto dal reato di resistenza a pubblico ufficiale. Candidato capolista per la Camera dei Deputati in tutte le circoscrizioni in cui concorre la Lega Nord.
Matteo Bragantini(LN): condannato a 2 mesi per propaganda razzista. Camera dei Deputati Veneto1 numero 3 lista Lega Nord.
Aldo Brancher: prescritto per finanziamento illecito ai partiti. Camera dei Deputati Veneto1 numero 5.
Matteo Brigandì(LN): arrestato e condannato a 2 anni di reclusione per truffa aggravata ai danni della Regione Piemonte. Camera dei deputati Marche numero 3 lista Lega Nord.
Roberto Calderoli(LN): prescritto dal reato di resistenza a pubblico ufficiale. Candidato capolista per il Senato della Repubblica nelle circoscrizioni Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Marche.
Giulio Camber: condannato a 8 mesi per millantato credito ricevette 100 milioni di lire da una banca per assicurarle appoggio politico e salvarla dalla bancarotta. Capolista per il Senato in Friuli – Venezia Giulia.
Giampiero Carlo Cantoni: 2 anni (patteggiati) per corruzione e bancarotta fraudolenta. E’ candidato numero 6 nella lista per il Senato della Repubblica della circoscrizione Lombardia.
Davide Carlo Caparini(LN): prescritto per resistenza a pubblico ufficiale per i fatti di via Bellerio. Camera dei Deputati Lombardia2 numero 4 lista Lega Nord.
Giampiero Catone: arrestato per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata, falso, false comunicazioni sociali e bancarotta fraudolenta pluriaggravata. Camera dei Deputati Campania1 numero 9.
Giuseppe Ciarrapico: può vantare condanne come sfruttamento del lavoro minorile, 4 anni e 6 mesi per bancarotta fraudolenta, 3 anni per ricettazione fallimentare, 1 anno e 8 mesi per truffa pluriaggravata, e una condanna con rito abbreviato a 1 anno per falso in bilancio e truffa. In tutto 5 condanne definitive. E’ candidato numero 11 alla lista per il Senato della Repubblica della circoscrizione Lazio.
Marcello de Angelis(exAN): condanna a 5 anni per banda armata e associazione sovversiva (dirigente di Terza Posizione). Camera dei Deputati Abruzzo numero7.
Antonio del Pennino: 2 condanne per finanziamento illecito, la prima a 2 mesi (poi patteggiati), l’altra a 1 anno e 8 mesi. Senato Lombardia numero 22.
Marcello dell’Utri: 2 anni per tentata estorsione, 9 anni per concorso esterno in associazione mafiosa, 2 anni per frode fiscale. E’ candidato numero 7 nella lista per il Senato della Repubblica della circoscrizione Lombardia.
Luigi Fabbri: condanna a 4 mesi per abuso d’ufficio. Camera dei Deputati Lombardia2 numero18.
Renato Farina: 6 mesi (patteggiati) per favoreggiamento nel caso Sismi-CIA. Camera dei Deputati Lombardia2 numero 17.
Vincenzo Fasano(exAN): condannato a 2 anni per concussionere per l’indagine sulle aree Asi di Battipaglia (Salerno). Pena indultata. Senato Campania numero18.
Giuseppe Firrarello: recentemente condannato a 2 anni e 6 mesi di carcere per turbativa d’asta è candidato numero 4 nella lista per il Senato della Repubblica della circoscrizione Sicilia.
Antonio Franco Girfatti(Mpa): Arrestato e condannato in primo grado per ben due volte la prima per peculato e la seconda per tre capi d’accusa (associazione per delinquere,falso in bilancio, bancarotta). Seconda condanna a 5 anni per bancarotta fraudolenta. Senato Campania numero 3 lista Autonomia Sud.
Gaspare Giudice: prescritto per bancarotta semplice. Camera dei Deputati Sicilia2 numero 11.
Maurizio Iapicca: arrestato nel 1995 e processato per false fatturazioni, falso in bilancio, abuso d’ufficio, ottiene la prescrizione. Camera dei Deputati Campania1 numero 15.
Giorgio La Malfa: condanna a 6 mesi per finanziamento illecito. Camera dei Deputati Marche numero 3.
Giancarlo Lehner: condannato per diffamazione aggravata. Camera dei Deputati Campania2 numero 6.
Mario Malossini: condannato ad 1 anno per ricettazione. Camera dei Deputati Trentino-Alto Adige numero 6.
Roberto Maroni(LN): condannato 4 anni e 20 giorni per resistenza a pubblico ufficiale. Candidato con Lega Nord alla Camera dei Deputati nella circoscrizione Lombardia2 al posto numero 2.
Angiolino Mastrullo: arrestato nel 1980 per lo scandalo delle forniture di carne alle USL piemontesi, arrestato anche nel 1995 per corruzione e falso in tangenti, ha patteggiato la pena. Camera dei Deputati Piemonte1 numero 12.
Domenico Nania(exAN): condanna per lesioni volontarie personali durante una manifestazione studentesca. Senato Sicilia numero 2.
Antonio Paravia: prescritto per un caso di tangenti alla sanità pubblica. Senato Campania numero 15.
Salvatore Sciascia: 2 anni per corruzione nello scandalo delle tangenti alle Guardie di Finanza. Senato Lombardia numero 16.
Vincenzo Scotti (Mpa): prescritto per inchiesta sugli appalti post-terremoto, prescritto nello scandalo Sisde, condannato dalla Corte dei Conti per quest’ultimo reato al risarcimento economico per quasi 3 milioni di euro. Capolista Senato in Campania, numero 4 in Sicilia, lista Autonomia Sud.
Antonio Tomassini: condanna di 3 anni per falso in atto pubblico. Il dott. Tomassini è stato condannato per aver soppresso il partogramma di una sua paziente, la quale partorì una neonata destinata a 19 anni di vita vegetativa. Senato Lombardia numero 12.
Carlo Vizzini: prescritto nello scandalo delle tangenti Enimont. Senato Sicilia

L’elenco potrebbe presentare omissioni sia per quanto riguarda i nominativi, sia per quanto riguarda le condanne o le prescrizioni. Sono gradite notizie al riguardo per completare la lista.
Queste persone andranno a sedere nelle poltrone della Camera dei Deputati,o ci si sono già sedute e del Senato, avranno potere legislativo, e il popolo italiano dovrà seguire leggi, che anche questi individui approveranno. Un fuorilegge non può decidere per noi, sono loro quelli fuori schema, non contribuite a mandarli in parlamento. Guardate anche la lista dei condannati e prescritti della coalizione PD+IDV:
Coalizione perdente PD+IDV (7 deputati+2 senatori=9)
Emma Bonino: 1975 arrestata per procurato aborto sconta il carcere, 1977 arrestata a Varsavia poiché manifestava contro il regime comunista, 1990 viene arrestata a New York per la distribuzione illegale di siringhe, in questa occasione manifestava contro la legge che impediva l’uso di siringhe ai tossicodipendenti senza prescrizione medica. Senatrice.
Enzo Carra:condannato a 1 anno e 4 mesi per false dichiarazioni nel caso delle tangenti Enimont. Deputato.
Pierluigi Castagnetti: prescitto per corruzione a causa di una tangente ricevuta tra il 1991 e il 1992. Deputato.
Massimo D’Alema: prescrizione per finanziamento illecito da parte di Francesco Cavallari (noto per la sua condanna per concorso esterno in associazione mafiosa). Deputato.
Renzo Lusetti: ex assessore della giunta Rutelli a Roma, condannato a risarcire al comune di Roma una somma intorno ai 400milioni di lire per la vicenda “consulenze d’oro”. Deputato.
Leoluca Orlando: condannato per diffamazione aggravata. Deputato.
Antonio Papania: condannato a 2 anni 20 mesi e 20 giorni (patteggiati) per abuso d’ufficio. Senatore.
Andrea Rigoni: condannato in primo grado a 8 mesi per abuso edilizio. Deputato.
Francesco Rutelli: condannato a risarcire il comune di Roma una somma pari a £301.674.228 per il caso delle “consulenze d’oro”. Senatore.

vorrei ricordare che la prescrizione, per reati di tipo penale, riconosce la colpevolezza, ma non interviene attuando la pena perché scaduti i termini da quanto è stato commesso il reato. La prescrizione NON è affatto uguale all’assoluzione. Spesso in questi sbagli cadono anche le grandi testate giornalistiche e i telegiornali nazionali, non lasciatevi ingannare.
Monica Riccioni

l’83enne Domenico Rivelli, chiamato come “collaboratore per le problematiche amministrativo-contabili per i rifiuti a Napoli”.

Una botta di gioventù.

Risolverà il modo per contare i rifiuti!!!!!!!! Annoso problema, ci aveva provato già il nano, ma aveva sbagliato i conti, e poi si confuso in mezzo ai rifiuti domestici e rifiuti umani che si circonda.

MA  QUESTI  SONO  DIVENTATI  MALATI!!!!!!!!!!!

MA  UN 25  TI SENTI  DIRE  CHE  SEI  VECCHIO  PER   AVERE  UN LAVORO,  E Q UESTI  A 83  ANNI  LO TROVANO??????

PELANDRONA  STA  GIOVENTU’!!!!!!!!!!!!!!!!!!!QUESTA  è LA PROVA  CHE  QUELLO C H E DICE  BERLUSCONI è  VERO, SI  PUO’ LAVORARE  FINO   A  80-90 120  ANNI, QUINDI    BISOGNA  INNNALZARE  LE  PENSIONI  A  ALMENO  80  ANNI……

Bertolaso, l’ultima vergogna

di Marco Guzzetta

La moglie di un sottosegretario. I figli dei giudici amici, dei generali amici e dei boiardi amici. Perfino la nipote di un cardinale. Tutti assunti (a tempo indeterminato) dalla Protezione civile un minuto prima del cambio della guardia. Con soldi sottratti ai terremotati

http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=1f11065473cf74c

http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=c112ec7e781d15