Sapete quanto costa la benzina in francia??e in Spagna 1.40……i nostri governi invece non sanno fare altro che aumentare le tasse…solo che prima o poi la gente dice basta

benzina.jpgQuesta  foto  è  stata  scattata qualche giorno fa in  Francia, mentre  andavo  sull’autostrada( dove  ho  visto  con i miei occhi la  benzina  in vendita  a 1.98).Tutti  i  governi hanno il  vizio  di aumentare la  benzina, per Pasqua sfondera’ i  2 euro, ma  aumentare le  tasse  è contrario ai principi del marketing:se abbassaste il prezzo della  benzina, la  gente  gira  di piu’  fa  girare l’economia,va  di piu’ in  giro, porta un bimbo  a prendere  un  gelato, invece  cosi’ la  gente  se  ne sta  a casa  a  guardare  la  vostra  tv schifosa.E  facendo  cosi’  il  gettito  diminuisce,  e  la  crisi  aumenta.Ma i  nostri  grandi professori della  BOcconi  non l’hanno  studiata  economia???

E poi in  Francia  dove  prendono stipendi  da 2000 euro, la  benzina  costa  meno che da  noi??Ma  voi  siete malati….l’unica  cosa  buona  che  almeno  cosi’ si ripulisce  un po’ l’aria( pensate  , mi diceva uno che  per uscire  da Milano una  volta  ci  metteva 1 ora  e  40, adesso  ci  mette 30 minuti….)

Continuate  cosi’ e tra  poco avrete  tutta  l’italia  ferma…cosi’ si fermeranno  anche  tutti  gli  appalti che tanto  amate( dove  rubate le  vostre  tangenti):perche’  quando  non  ci  sara’ piu’ niente  da  rubare, allora  forse  capirete  cosa  avete  combinato….

Questi A.D. della COsta Crociere vendono titoli in borsa prima dei disastri:bisogna controllarli bene quando fanno queste operazioni perche’ portano sfortuna.Sembra che sappiano in anticipo dei disastri che capitano alle loro navi.sara’ solo fortuna?

Fonte:

http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/lstp/444301/

28/02/2012 – il caso

Il tempismo dell’ad: i titoli Carnival venduti prima dei disastri

Incasso per 1 milione di dollari Un pacchetto consistente
di azioni è stato venduto
a fine anno, l’ultimo
la settimana scorsa

GIANLUCA PAOLUCCI

Non si può dire manchi di tempismo, Pier Luigi Foschi. A fronte dei disastri della compagnia da lui guidata, il presidente e amministratore delegato di Costa Crociere dimostra un fiuto invidiabile per la finanza. Andiamo con ordine. Il manager, oltre a guidare la società italiana, siede anche nel board della Carnival, il colosso delle crociere quotata a New York. In questa veste, rientra nei piani di stock option estock granting del gruppo con base a Miami.

Che anche in Borsa, tra Giglio e Seychelles, non sta passando dei bei momenti. Foschi è però tanto sfortunato come manager quanto fortunato come finanziere. Il 28 dicembre scorso, due settimane prima della tragedia della Concordia, il titolo Carnival viaggia sopra i 33 dollari per azione. Foschi, secondo le comunicazioni obbligatorie alla Sec (la Consob americana), esercita un piccolo pacchetto di stock option, pari a 1800 azioni per un controvalore di circa 60 mila dollari. Ne rivende il giorno stesso 24.579 a 33,08 dollari, incassando 813 mila dollari. Quel prezzo il titolo Carnival non lo vedrà più.

Il 13 gennaio la Concordia si incaglia di fronte al Giglio e nei giorni successivi toccherà un minimo a 28 dollari e mezzo. Diradate le nubi sugli effetti per la compagnia Usa del disastro Concordia, Carnival accenna una risalita. Arriva a sfiorare i 32 dollari per azione il nove febbraio scorso. Tra il 15 e il 20 febbraio, Foschi riceve un altro pacchetto di azioni questa volte gratuite della Carnival, circa 38.500.

Il venti ne rivende 5191 a 31,2 dollari per azione, incassando altri 161 mila dollari. Ieri, con le notizie arrivate dall’Oceano Indiano sulla Costa Allegra, nuovo scivolone del titolo Carnival. Che tocca un minimo a 29,15 dollari, per poi recuperare nel corso della seduta. Tutto in regola, ovviamente. Come Foschi, anche altri manager della compagnia hanno fatto trading con i titoli ricevuti nei piani d’incentivazione.

A Foschi va riconosciuto, oltre al tempismo e alla fortuna, anche un certo attivismo. Nel febbraio dell’anno scorso aveva esercitato opzioni per 1100 azioni a 47,5 dollari, spendendo 50 mila dollari. E ne aveva vendute 15.500 incassando oltre 750 mila dollari. Un mese prima, una corposa operazione in derivati sempre con sottostante azioni Carnival si era chiusa con una plusvalenza di circa 300 mila dollari.

Altro incidente alla Costa Crociere.Ma non vi viene il sospetto che ci sia sotto qualcosa di strano?

Comunque prossimo  incidente che  dovesse  capitare  alla  Costa nei  prossimi  giorni, io  fossi  la  compagnia  assicuratrice darei disdetta al contratto:troppi incidenti  cosi’ nell’arco di cosi’ poco tempo, tutti in italia e tutti alla  stessa  compagnia, mi farebbero  pensare   male.Capita un  incidente ogni 10 anni, e  ora invece  tutti  alla  stessa  compagnia….E speriamo  che  non  studino  di  denunciare il furto dell’intera  nave,  a opera  di pirati locali,  che  secondo  me quelli  dell’assicurazione  non ci cascano.

Cagliari, fa discutere la tassa sull’ombra “Vogliamo sconto in giornate nuvolose”

EH si,  fa discutere  si,il problema è che invece gli italiani ormai si  sono  abituati  a  qualsiasi  cavolata  viene imposta.Questa pero’  non l’avevo mai  sentita…si sono inventati una  tassa  sull’ombra…..Ma sara’ da pagare  anche  per il periodo notturno?E un negozio sempre  all’ombra dovra’ anche pagarla?

Italiani, dovete  ribellarvi, non piu’ pagare  queste  stupidaggini  che servono solo a  aumentare il gettito dove  i politici possono rubare(e  per rubare intendo tuttte le sue  varianti, e cioè dare un posto di lavoro inutile a  qualcuno  che  ti da’ in cambio il voto, avere piu’  appalti,etc).DOvete scendere in piazza  a oltranza(NON  qualche ora  di  sciopero,  all’infinito, sperando  che  i politici  capiscano), se  no questi  ci  riducono  come la Grecia, tanto neanche  la Camusso e  gli altri sindacati sono li’ per difendervi (altro che  pagare  le tessere  al  sindacato, dovete  stracciarle, tanto  quelli  fanno  il doppiogioco).Non è vero che  se  tutti  pagassero le  tasse, la  gente  pagherebbe  di  meno,se  tutti  pagassero  le  tasse, i politici  avrebbero  rubato  di  piu’ perche’  avrebbero  avuto piu’ possibilita’ di rubare, e  momenti  saremmo in condizioni peggiori di  quelle  che  siamo  ora….

 

 

http://www.unionesarda.it/Articoli/Articolo/254567

 

Cagliari, fa discutere la tassa sull’ombra
“Vogliamo sconto in giornate nuvolose”

E’ polemica a Cagliari per una serie di nuove tasse che sono state recapitate a commercianti e privati, su tutte la “tassa sull’ombra” che ha fatto insorgere la Confesercenti, la quale ha proposto di istituire una commissione speciale per rivedere e correggere il regolamento delle tasse comunali.

Nei giorni scorsi, infatti, a molte attività commerciali del capoluogo sono arrivate le “cartelle sull’ombra delle insegne”, relative agli anni 2010, 2011 e 2012. Non si tratta di una novità visto che la tassa sull’ombra è stata istituita per decreto nel 1997, anche se viene applicata in pochissimi Comuni italiani. “Non si tratta di cifre molto elevate – spiega il presidente provinciale di Confesercenti Roberto Bolognese – circa 80 euro all’anno, ma la riesumazione di questa tassa, in un momento di difficoltà come questo, non ci convince. E crediamo che il Comune possa fare qualcosa per alleviare i disagi ai commercianti. Dietro una tassa ci dovrebbe essere sempre un servizio. Ma in questo caso di che servizio stiamo parlando?”.

Pomo della discordia, l’ombra proiettata sulla strada dalle insegne che sporgono dal muro, anche di pochi centimetri. “Sarebbe bello – ironizza Bolognese – usufruire di una detrazione per le giornate nuvolose”. Non solo: numerosi cittadini si sono visti recapitare nuove cartelle sui passi carrabili, anche chi ne è sprovvisto o vive in un palazzo condominiale.

nuove riforme dettate dalla troika in Grecia.Eccole nel dettaglio.ost

nuove riforme dettate dalla troika in Grecia.Eccole nel dettaglio.

  1. Ulteriori riduzioni degli stipendi statali e privati del 20%
  2. Per i nuovi assunti la riduzione sara’ del 35%
  3. 15.000 licenziamenti da effettuare nel corso del 2012
  4. Incremento del costo della benzina e del gasolio da riscaldamento: due euro al litro per il primo un euro e settanta per il secondo
  5. Incremento sull’imposta di percentuale parificata sugli acquisti di prima e seconda necessita’: 20%
  6. Supertassa sulla casa di oltre l’ 80% e sulla macchina di oltre 1’600cc
  7. Tassa di solidarieta’ di circa 200 euro sul guadagno annuale di un impiegato medio considerando che sono circa 9.000 euri l’anno…

 

Segue la traduzione delle notizie in tempo reale riportate dal sito Occupied London.org, No Cartel TV e TVXS.
23.58
Il voto è terminato, il parlamento ha votato a favore delle “misure di austerità”.

Intanto, il nostro amico greco Ntertinis Nikos ci informa che le ambulanze rifornivano i poliziotti di lacrimogeni, ed alcuni di loro non parlavano greco.

23.25
No Cartel TV informa che mentre la votazione è in corso, tra le strade di Atene vi sono ancora scrontri corpo a corpo tra manifestanti e polizia, che sta usando gas lacrimogeni a tutto spiano.

23.22
Alcune ore fa, manifestanti in preda all’ira, a Corfù, hanno distrutto gli uffici del parlamentari socialisti Gerekou e Dendias (ex ministro della giustizia).

23.20
La discussione in parlamento si è conclusa con il discorso di Lucas Papademos. Ora comincia la chiamata al voto.

Il Municipio della città di Volos è in fiamme. Qualche minuto prima, delle persone sono penetrate nel locale ufficio delle tasse ed hanno distrutto numerosi documenti.

Fonte:  http://www.informarexresistere.fr/2012/02/12/diretta-dalla-grecia-la-rivolta-le-notizie-le-immagini-tutto-in-diretta/#axzz1mCkaKSq7

Quello che sta succedendo in Grecia…..

BUONGIORNO ITALIA !!!! ANCORA QUESTA NOTTE HO DORMITO POCHISSIMO , MI TURBA IL PENSIERO DEI NOSTRI FRATELLI GRECI , HO SEGUITO TRAMITE LE TESTIMONIANZE DI UNA MIA AMICA GRECA CHE MI DICEVA CIO CHE STA ACCADENDO , QUELLO CHE SAPPIAMO NOI ( MI DICE ) NON E NIENTE DI CIO CHE STA SUCCEDENDO , I BAMBINI MUOIONO DI FAME , PERCHE NON CI SONO SOLDI PER COMPERARE LE MEDICINE , IL LAVORO NON ESISTE PIU’ LA GENTE VUOLE IMPICCARSI LA POLIZIA GRECA VUOLE ARRESTARE I RESPONSABILI DELLA BANCA CENTRALE , ALLORA HANNO MANDATO LE S.S. TEDESCHE E I MERCENARI….
QUESTA SERA PER PROTESTA SPEGNI LA TELEVISIONE E NON GUARDARE IL GRANDE FRATELLO , PERCHE’ I PROSSIMI SAREMO NOI , FERMIAMOCI TUTTI E NON SOTTOSTIAMO AL REGIME DITTATORIALE ….PENSACI BENE ….

Corrado Passera prossimo candidato premier del PDL?ma non doveva essere un governo tecnico?

E’ brutto  da  dire, ma  questa è la dimostrazione che questo non è un governo  tecnico, ma  il frutto  di  accordi  sottobanco del PD e del PDL per  continuare  a fregare  gli italiani, visto  che  molti ne  hanno le  scatole  piene(tanto  che il 40 % pensa  di  non  andare a votare).Ma penserete  mica  di  rifarvi la  verginita’ con due nomi nuovi per schieramento???Mario MOnti candidato  premier del terzo polo???IL popolo italiano  questa  volta non ci  casca….

http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=78345167

 

Dall’articolo  del  link sottostante………

“io provo anche a mettere le mani avanti, sostenendo che potrebbe essere in atto la costituzione di una “nuova Democrazia Cristiana” il cui perno sono gli attuali centristi. Addirittura si parla dell’attuale Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corrado Passera, come leader di questa ipotetica compagine politica. Potrebbe essere la fine del bipolarismo. Il quadro politico potrebbe essere sconvolto e la gente potrebbe allontanarsi dalla politica ancor di più”.

http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/4244///pdl-attento-alla-trappola–di-antonio-gabriele-fucilone.html

 

Giacche’  ci  siete , mettete il simbolo della  croce su quello del PDL e  il gioco  è  fatto.

Il nostro ex ministro degli esteri (per fortuna) Franco Frattini si preoccupa su twitter che l’Italia mantenga buone relazioni con la Russia.La Russia minaccia di guerra gli USA se invadono L’Iran.Ma non è che a lui interessa il gas russo?

Frattini e Putin - Nonleggerlo.PNG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo  è  stato il nostro ministro  degli  esteri(nato  come  istruttore  di sci  di Piersilvio Berlusconi, promosso in  seguito).Ebbene lui  si preoccupa  delle  votazioni  russe, quando  la Russia sta  minacciando  GLi USA (nostri alleati, vorrei ricordarvelo) sull’Iran…questo  gran  stratega, che non perdeva  occasione di inchinarsi  a  Gheddafi, vorrebbe  continuare  a  mantenere le  relazioni  attuali cosi’ come  sono che  ci portano  alla  guerra  mondiale, invece  di  auspicare  un  cambiamento  che  potrebbe  salvarci…..Ma  da  chi  siamo  governati???ma  cosa  hanno in  testa  questa gente????solo che  mi sorge  una  domanda……non è  che  a  lui  sta  a cuore  il  gas  russo  che  quando  andava  a fare  i suoi  giri in russia, non sia  riuscito  a alzare il prezzo del  gas  e  intascarsi  una  fetta(che dovra’  essere pagata all’infinito da  noi  italiani?)

Ma  sto  gas  russo, quando  parte dalla  Russia  quanto costa??’e  noi quanto  lo  paghiamo??NON è che  faranno come  le  pesche  , che  al produttore  agricoltore vengono pagate 10 centesimi, e noi ce le ritroviamo  a 2-4-5 euro nei  negozi?Tolto  il guadagno  dell’Eni, non è  che  dobbiamo  pagare tangenti per  tutta  la  vita  a  questi politici????E non vorrei esagerare, ma  non  vorrei che  dovessimo pagare  una  tangente  ai  figli  dei  figli….all’infinito….(che da questi politici non mi  meraviglierei piu’ di niente, magari fanno  versare  la  somma  su  un  conto che  lasceranno  ai  figli)