Poveri sindaci…….

Ieri sera, su la7, nel programma “la gabbia”, un sindaco si lamentava che i comuni non possono spendere soldi, per esempio il suo
comune ha in cassa i soldi necessari per completare un edificio, ma non li puo’ spendere per legge, come non puo’ pagare
le fatture per lavori regolarmente eseguiti perche’ lo vieta la legge….
Vorrei solo ricordare che voi sindaci, quando vi fa comodo, la legge non la rispettate, siete i  primi a  infrangerla,difatti è pieno
di sindaci inquisiti, condannati, arrestati per svariati reati, quindi le vostre sono solo lacrime di coccocrillo per proteggere i vostri intrallazzi….
Per me i soldi sono gia’ partiti per quache paradiso fiscale, oppure guadagnate sugli interessi, s e no vorrei
anche sapere qual è la pena per  un sindaco che decidesse di andare contro questa legge. e poi sapete benissimo
che i tempi della giustizia sono lunghi, quindi di cosa avete paura?ma il popolo verrebbe ad aiutarvi, verrebbe a difendervi
nei tribunali, io sarei il primo a darvi il voto, ma invece il vostro è solo un comportamento da vigliacchi.

Carissima Marianna Madia,io penso che se andassi in giro a fare le pompe ti riuscerebbe meglio che fare il ministro….

Non so come definirti ,io credo che sei peggio che una puttana, chiedendo scusa alle puttane di professione che sono molto
piu’ serie perche’ loro sanno quello che fanno, cosa che evidentemente invece te  non sai.
Sei li perche’ sei raccomandata da Napolitano,come tutta la nostra casta politica, questo è il tuo curriculum vitae.
Ma come prepensionamento agli statali?
Prima di tutto inizia a dare la pensione agli esodati, che se vai in giro a dirglielo in  faccia a qualcuno di loro che sta morendo di fame ti spara in bocca…….
Poi dai la pensione a quelli che come me che hanno pagato le tasse per 40 anni e che dovevano andare a 60 anni e invece adesso sono senza pensione e lavoro grazie alle vostre politiche del cavolo,e un giorno arriva uno del governo e gli dice che invece di andare in pensione a 60 anni come stabilito deve andare a 67anni….
Ma lei lo sa che il suo stipendio lo ruba dalle tasse che io ho pagato?
Poi quando hai sistemato questi che sono grossi problemi, che in pratica sono il frutto dei delinquenti che ti hanno preceduto,puoi poi pensare ai tuoi fratelli statali.
p.s. ho dimenticato, io ho tolto la partita iva e di tasse allo stato non ne paghero’ piu’.
p.p.s.se ti ascoltasse tuo nonno si rivolterebbe nella tomba.

“La Madia ministro? Vergogna!”, Piergiorgio Odifreddi su Repubblica

“Invece di essere cacciata a pedate, viene ripresentata col porcellum anche alle elezioni del 2013. Ma poi arriva il grande Rottamatore, e la sua sorte dovrebbe essere segnata. Invece, entra nella segreteria del partito dopo l’elezione a segretario di Renzi, e ora viene addirittura catapultata da lui nel suo governo: ministra della Semplificazione, ovviamente, visto che più semplice la vita per lei non avrebbe potuto essere….”

ROMA – “La Madia ministro? Vergogna!” scrive Piergiorgio Odifreddi su Repubblica (questo il link): “Una raccomandata di ferro, con un pedigree lungo come il catalogo del Don Giovanni”.

L’articolo completo:

Alle elezioni del 2008, Walter Veltroni usa le prerogative del porcellum per candidare capolista alla Camera per il Pd nella XV circoscrizione del Lazio la sconosciuta ventisettenne Marianna Madia. Alla conferenza stampa di presentazione, agli attoniti giornalisti la signorina dichiara gigionescamente di “portare in dote la propria inesperienza”.

In realtà è una raccomandata di ferro, con un pedigree lungo come il catalogo del Don Giovanni. E’ pronipote di Titta Madia, deputato del Regno con Mussolini, e della Repubblica con Almirante. E’ figlia di un amico di Veltroni, giornalista Rai e attore. E’ fidanzata del figlio di Giorgio Napolitano. E’ stagista al centro studi Arel di Enrico Letta. La sua candidatura è dunque espressione del più antico e squallido nepotismo, mascherato da novità giovanilista e femminista. E fa scandalo per il favoristismo, come dovrebbe.

In parlamento la Madia brilla come una delle 22 stelle del Pd che non partecipano, con assenze ingiustificate, al voto sullo scudo fiscale proposto da Berlusconi, che passa per 20 voti: dunque, è direttamente responsabile per la mancata caduta del governo, che aveva posto la fiducia sul decreto legge. Di nuovo fa scandalo, questa volta per l’assenteismo. La sua scusa: stava andando in Brasile per una visita medica, come una qualunque figlia di papà.

Invece di essere cacciata a pedate, viene ripresentata col porcellum anche alle elezioni del 2013. Ma poi arriva il grande Rottamatore, e la sua sorte dovrebbe essere segnata. Invece, entra nella segreteria del partito dopo l’elezione a segretario di Renzi, e ora viene addirittura catapultata da lui nel suo governo: ministra della Semplificazione, ovviamente, visto che più semplice la vita per lei non avrebbe potuto essere. Altro che rottamazione: l’era Renzi inizia all’insegna del riciclo dei rottami, nella miglior tradizione democristiana.

La riciclata ora rispolvererà l’argomento che aveva già usato fin dalla sua prima discesa paracadutata in campo: “Non preoccupatevi di come sono arrivata qui, giudicatemi per cosa farò”. Ottimo argomento, lo stesso usato dal riciclatore che dice: “Non preoccupatevi di come ho ottenuto i miei capitali, giudicatemi per come li investo”. Se qualcuno ancora sperava di liberarsi dai rottami e dai riciclatori, è servito. L’Italia, nel frattempo, continui ad arrangiarsi.z250

Fonte………http://www.blitzquotidiano.it/rassegna-stampa/la-madia-ministro-vergogna-piergiorgio-odifreddi-repubblica-1800476/

prossimo post invece sono le  parole  di  gianni iviglia, che in pratica  dice le  stesse  cose, ma piu’  genuine, il  sig Odifreddi è piu’  diplomatico, anche  se la  pensano  uguale.

Renzi contestato in Calabria ma non ve lo faranno vedere in tv.

https://www.youtube.com/watch?v=7KGwkKJJZTQ Vi  faranno  invece  vedere  che  parla  con  i  bimbi, che ride  con i bimbi, perche’ purtroppo  i nostri  bimbi sono  ancora  sani  e  i  genitori non sono  capaci  a istruire i loro bimbi  e  mandargli  a dire  cosa  pensano  realmente  di  Renzi:purtroppo  non sarebbe neanche  giusto  farlo, almeno  che  si  godano la  loro  infanzia.

E lui renzi ne  approfitta, per  far  vedere il  suo  consenso in tv.

Vedrete , che  faranno  tutta  la  campagna  elettorale per le  europee in  tv  e non un politico  andra’ nelle  piazze  a  fare i comizi come  facevano una  volta, per  la  paura  che  hanno della  gente.

Obama incontra Renzi, Napolitano, il colosseo….

ED ECCO OBAMA STRINGERE LA MANO A RENZI, OBAMA SORRIDERE

–  RENZI CHIEDE A OBAMA SE HA MANGIATO BENE DA NAPOLITANO,RENZI SORRIDE A OBAMA

– OBAMA CHIEDE A RENZI DI ANDARE A TROVARLO ALLA CASA BIANCA, RENZI SORRIDE

– RENZI DISCUTE CON  OBAMA   CHE  SORRIDE

– OBAMA GUARDA I GIORNALISTI  E RIDE

– RENZI INCROCIA LE GAMBE E RIDE

– OBAMA VA DA NOPOLITANO E  RIDE, PERCHE’  PROPRIO  NAPOLITANO HA SUPERATO GLI  ANNI  PER  RIDERE E  LA  SUA  FACCIA NON MUTA PIU’

– OBAMA VA  DAL PAPA  E  RIDONO

– RENZI è ANDATO DA  NAPOLITANO E  RIDEVA-obama1 obama2 oba9 obama 7 obama obama4 obama5 obama9OBAMA VA  IN VISITA  PRIVATA AL  COLOSSEO,  ALMENO IL  COLOSSEO  SI è  TENUTO DAL  RIDERE.

MA POSSO  CHIEDERVI COSA  AVETE  TANTO  DA  RIDERE?

1-1 la moglie di renzi in aspettativa?rispondono i ladri nella casa della nonna…..mettetele le guardie del corpo a protezione della nonna

. la moglie di renzi, insegnante precaria,ha avuto la possibilita’ di accedere all’aspettativa per andare a roma con il marito,……….., informandoci adeguatamente abbiamo scoperto che NON E’ POSSIBILE PER UN PRECARIO USUFRUIRE dell’aspettativa, proprio non esiste, ed allora mi chiedo: come sia possibile che lei si e gli altri no, se qualcuno mi volesse rispondere sarebbe cosa gradita un saluto a tutti

Firenze, derubata la nonna di Renzi
Le han detto: siamo amici di suo figlio

Due persone si sono introdotte nell’appartamento dell’anziana a San Clemente, frazione di Reggello. Indagano i carabinieri

13:37 – Brutta avventura per la signora Anna Maria, madre di Tiziano Renzi e nonna del presidente del Consiglio. L’anziana è stata derubata venerdì all’interno della sua abitazione di San Clemente, una frazione di Reggello (Firenze). Due persone hanno suonato alla porta della donna e, dicendole di essere amici del figlio, sono riuscite a introdursi nell’appartamento. Tra le cose rubate anche l’orologio d’oro del marito e nonno di Renzi, Adone, morto da tempo.

Le nuove strategie dei trafficanti di droga……

Cocaina  nascosta nei piu’  svariati  posti,alcuni impensabili(statue  di marmo, fogli  trasparenti  di  plastica,dentro pneumatici  di  camion,in un preservativo ingoiato da un serpente,sottomarini che partono dalla  Colombia, ovuli chiusi ermeticamente e  ingeriti nello stomaco,etc) ma nessuno  avrebbe  immaginato  cosa  avrebbero  potuto pensare, e  cioè  trasportare 24 kili  di  cocaina nascosta  in  un  trolley sotto  i  vestiti.Solo  che  qualcosa  deve  essere  andato  storto, magari  un ritardo  di un  aereo,  oppure  un  cambio  di  turno(i  finanzieri  di Napoli dovrebbero  svolgere  il  loro  lavoro a  napoli  e non  fuori sede), e  cosa  ti  succede?La  “dama bianca”(che  ora  ho  capito  perche’ la  chiamavano bianca  e  non  bionda) è  stata  presa  all’aeroporto  di Fiumicino come  se  niente  fosse,e  tranquilla ha  pronunciato la  frase”mi hanno  fregata”.(cioè  te  porti 24 kili  di  cocaina  e sono gli  altri  che  ti  fregano,non  te  che  sei una  delinquente).

Impressionante  come  si  possa  pensare  di  passare  con 24 kili di  droga  a una dogana di un  aeroporto.dama

Questa  signora  o  signoria  la  vedevate  in tutti  i viaggi  diplomatici accanto  ai nostri politici,  in  fin  dei  conti  deve anche  impratichirsi un po’  di  viaggiare e  visitare  nuovi posti  prima  di  affidarle  un certo  lavoro.

Mentre  qualcuno è  terrorizzato  che  una  valigia  possa aver  avuto  un contatto  con un’altra  valigia piena  di droga, altri pensano  di  passare  con 24 kg di  cocaina.Pazzesco.

Ma non preoccupatevi, quella  è  droga  per  uso  personale, vedrete  che andra’  a  finire  come  la  segretaria della  Lega NORD beccata  anni  fa  in  SVIZZERA anche lei  con 8 kili di  cocaina, tutto  si  risolvera’  facilmente, nessuno  fara’ un  giorno di  carcere, il  carcere  vale  solo  se  ti  beccano a  fumare  un po’ d’erba..(addirittura  per  la  segretaria  della  leganord  non si  era  neanche  riusciti  a sapere  chi  fosse, e  nessun giornale  italiano  ne  aveva  parlato, non  sai  mai  che   potesse  uscire uno scandalo, tutto messo  a  tacere  e  tutti  contenti)

IL nuovo lavoro di Lele Mora…ma tanti altri lo seguiranno.

Era considerato  l’agente  dei  VIP, aveva il potere  di   decidere  sulla  carriera  di  tutti quelli che volessero  lavorare in MEDiaset….(non so  se  anche in Rai, ma  il suo potere  era  forte  data l’amicizia  con MEDIASET).

FInito in malora,  ora  ha un nuovo  lavoro, nuovo look(con 50 kili  di meno) chissa’  se  i suoi  vecchi  amici  verranno  a  aiutarlo  a comperare  qualche  suo prodotto….non penso.lele lele1 lele2