Archivi categoria: Gossip

“A. A. A. offresi interviste di Patrizia che accusa Berlusconi di ogni cosa”

Un misterioso interlocutore contatta tv e giornali per vendere nuovi “scoop” sui rapporti fra la escort barese e il premier. Intanto si scatenano gag e barzellette. Crozza: “Palazzo Grazioli era una casa aperta perchè non la controllavano. Se l’avessero controllata, sarebbe stata una casa chiusa”

20090617_berlusconi-daddario.jpgROMA, 24 giugno 2009 –  “Dopo il botto, spunta l’agente – scirve Emilio Gioventà su dagospia.com – La vicenda di Patrizia D’Addario si arricchisce di un nuovo personaggio e di nuovi misteri. Si tratta di una persona che in questi giorni sta freneticamente contattando le redazioni giornalistiche specie di importanti emittenti televisive per piazzare interviste con la ragazza che sostiene di aver partecipato a feste, dietro compensi, nelle dimore di Silvio Berlusconi. Il che risulta strano, visto che da quando è scoppiato il caso, la D’Addario è assistita dall’avvocato Maria Pia Vigilante, professionista molto nota a Bari, promotrice del comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati e presidente della onlus Giraffa (Gruppo indagine e resistenza alla follia femminile), impegnata contro lo sfruttamento della prostituzione.

Battute di Maurizio Crozza, il comico de La7: “Prendiamo Palazzo Grazioli, non lo controllavano, era una casa aperta. Se lo controllavano era una casa chiusa». «Per venire qui mi hanno mandato una macchina, una Ford. Mi hanno chiesto: ‘Vuoi una Escort?’ E io: ‘No, lasciamo stare’». Infine conclude: «Nel dubbio ho registrato tutto, adesso se non mi date un seggio all’Onu mando tutto ai giornali».

Berlusconi fa il Mustafà con Uma Thurman. Racconta Dagospia:”Ah, il premier. Silvio Berlusconi una ne fa, cento ne pensa. Ne sa qualcosa Valentino Valentini, deputato e consigliere di Berlusconi. Si racconta che durante la sua festa di compleanno, presente anche il premier, in un noto locale ci fosse, per altri motivi, anche l’attrice Uma Thurman. La sua bellezza non sfugge ai commenti del festeggiato e dei suoi ospiti. Alla classica frase «mi piacerebbe conoscerla», si sarebbe immolato proprio Berlusconi che avvicinatosi all’attrice americana le ha detto: Cara Uma, sa chi è l’amante più focoso? Un arabo. e quello più galante? Un napoletano. Ecco, le presento Mustafà Esposito». E giù risate. (Emilio Gioventù)